Cyber Security Services: i vantaggi di avere un fornitore specializzato

Addio alla sicurezza “fai da te”. Con l’evoluzione legata alla trasformazione digitale, la nuova declinazione dei cyber security services ha cambiato le carte in tavola e portato a compimento un processo di maturazione della sicurezza informatica che gli esperti aspettavano da tempo. Ma come affrontare questo passaggio e come scegliere il fornitore giusto per garantire la sicurezza degli asset aziendali?


Dai prodotti ai servizi

Il cambio di prospettiva nel settore della cyber security può essere riassunto in un semplice paradigma, molto simile a quello che sta interessando altri settori dell’IT: il passaggio da strumenti on premise a servizi gestiti. Nel caso della sicurezza informatica, però, non stiamo parlando di una semplice strategia orientata a ottenere una maggiore flessibilità o l’ottimizzazione dei costi. Si tratta piuttosto di una vera e propria scelta obbligata dettata dalla necessità di implementare un livello di protezione adeguato. In altre parole, di fronte al livello di complessità delle infrastrutture IT e al costante aumento di minacce informatiche cui sono soggette le aziende sono necessari strumenti specializzati che vanno ben al di là della tradizionale dotazione aziendale, basata esclusivamente su antivirus e firewall. Lo stesso ragionamento si applica alle competenze necessarie per la gestione della sicurezza aziendale, che non possono certo essere recuperate “in house”. La sintesi, in termini un po’ brutali, è che nessuna azienda ha le risorse e la disponibilità per fare fronte alle sfide della cyber security senza affidarsi a un fornitore specializzato.


La logica dei cyber security services

L’evoluzione verso i servizi gestiti nella cyber security consente, in pratica, di dotarsi di una struttura di sicurezza adeguata alle sue necessità esternalizzando tutte quelle attività che, nel panorama attuale, rappresentano una condizione necessaria per adottare un approccio basato su prevenzione, valutazione continua del rischio e monitoraggio in un’ottica di detection and response. L’affidamento dell’attività di security a un fornitore specializzato, inoltre, consente di trarre vantaggio dall’esperienza e capacità di chi opera su un settore più ampio. Quando si parla di sicurezza, il concetto di know-how travalica il settore squisitamente tecnico. Un ruolo fondamentale lo giocano infatti la disponibilità di informazioni, sia a livello di monitoraggio su un elevato numero di reti, sia a livello di conoscenze specifiche nel settore ottenute attraverso attività di cyber security intelligence.


Un ecosistema completo

La strategia, insomma, è quella di implementare una suite di strumenti che siano in grado di offrire protezione a tutti i sistemi aziendali, attraverso un processo continuo di adeguamento e personalizzazione delle attività di controllo. Nella visione di Cyberoo, l’obiettivo viene centrato attraverso la modulazione di una serie di strumenti che agiscono sia a livello interno (attraverso il monitoraggio degli eventi di sicurezza) sia a livello esterno, grazie al contributo dei team di sicurezza dedicati all’analisi della cyber threat intelligence. Un’attività su due fronti, coordinata attraverso un ecosistema che sfrutta intensamente sistemi di intelligenza artificiale in grado di raccogliere, analizzare e correlare tutte le informazioni utili per individuare tempestivamente eventuali minacce.


Il fattore umano nella cyber security services

Se la disponibilità di strumenti che rappresentano lo stato dell’arte a livello tecnologico rappresenta un fattore abilitante per proteggere dati e servizi aziendali, il fattore chiave nella gestione dei cyber security services al servizio delle aziende è rappresentato da quello che si può definire “capitale umano”. Professionisti di cyber security, ethical hacker e tecnici specializzati rappresentano il vero valore aggiunto dei cyber security services. Cyberoo è impegnata in una continua attività di scouting e formazione dei suoi esperti. Prima di tutto quelli che animano il SOC (Security Operation Center) dedicato a cui è affidata l’analisi degli allarmi di sicurezza e l’attività di response, che permette di implementare tutte le contromisure necessarie per bloccare eventuali attacchi.


New call-to-action