Profilo privato su Instagram? Non così tanto…

Hai reso privato il tuo profilo Instagram per tenere lontano occhi indiscreti. Sei sicuro che solo i tuoi follower possano vedere i tuoi post?

È importante essere consci del fatto che anche i contenuti privati possono essere esposti a un pubblico di “non-follower”. A causa di una falla di sicurezza, post e messaggi privati potrebbero essere condivisi con chiunque, non solo con amici fidati.

Ancor più preoccupante è il fatto che non servono strumenti speciali per accedere ai post degli utenti con profilo privato.

Una questione di indirizzi

Ogni singola pagina web su Internet ha un indirizzo. Anche i tuoi post privati su Instagram hanno un indirizzo, che però non è immediatamente visibile. Tuttavia, questo può essere trovato molto, molto facilmente.

La maggior parte dei browser (Chrome, Safari, Firefox, Edge…) include strumenti di sviluppo di base che consentono di visualizzare il codice che definisce l'aspetto della pagina. Visualizzando il codice sorgente della pagina, è possibile trovare rapidamente e senza difficoltà l'indirizzo di post privati.

cyberoo instagram sicuro

Una volta ottenuto l'indirizzo, esso può essere condiviso e chiunque faccia clic sul link può vedere post privati. Per altro con questo metodo è possibile accedere anche a post precedentemente eliminati.

Alcune cose da tenere a mente


1: Facebook ha alle spalle una storia di scarsa protezione della privacy

Facebook è proprietario dei server su cui vengono salvati i dati di ogni profilo Instagram.
Ti ricordi lo scandalo Cambridge Analytica? Era solo la punta dell’Iceberg. Per anni, Facebook ha dato ad alcune delle più grandi aziende tecnologiche del mondo un accesso privilegiato ai dati personali degli utenti. Parliamo di informazioni riservate di milioni di persone. Una procedura che è andata ben al di là di quelle che sono le regole sulla privacy. A rivelarlo con un'inchiesta è il New York Times.

Pensa sempre con molta attenzione prima di condividere informazioni personali sensibili sui social media.


2: Nulla viene mai veramente cancellato

Sebbene Instagram ti permetta di eliminare i tuoi post, i contenuti sono conservati da Facebook, per sempre. Questo è il motivo per cui le informazioni cancellate sono ancora disponibili usando il suo indirizzo nascosto.

Non pubblicare online qualcosa di cui potresti pentirti in seguito: sarà rintracciabile da qualche parte, per sempre.


3: Oggi privato, domani pubblico

Tutto ciò che condividi in privato, potrebbe in futuro essere condiviso pubblicamente. Anche se Instagram trovasse un modo per impedire l’utilizzo degli indirizzi di cui abbiamo parlato sopra, non c'è nulla che impedisca ad esempio a qualcuno di catturare e condividere schermate.

Se non desideri che le informazioni private vengano rese pubbliche, non condividerle. Anche le immagini inviate da canali veramente sicuri e privati come iMessage possono essere copiate e condivise pubblicamente.

Attraverso il servizio CSI (Cyber Security Intelligence) di CYBEROO, i nostri Cyber Security Specialist si occupano di reperire informazioni e file privati resi pubblici, notificandoli tempestivamente al cliente.

Ormai è diventato quasi impossibile immaginare una vita senza social media, l’utilità di questi mezzi è indubbia. È però necessario prendere provvedimenti per proteggere le aziende dalle minacce informatiche, da un lato per la sicurezza dell’utente, dall'altro per evitare di incorrere in multe.


New call-to-action